martedì 12 gennaio 2010

DINOSAURI

MEGALOSAURUS

Il megalosauro era uno dei maggiori predatori del periodo Giurassico superiore europeo. Le prime ricostruzioni lo mostravano simile a un gigantesco coccodrillo, e solo in seguito, grazie alla scoperta di resti completi di altri dinosauri simili (come l'Allosaurus), si è capito che questo carnivoro fosse un attivissimo bipede.
Nome: Megalosaurus vuol dire: grande rettile
Misure: lungo 7-9 m
Alimentazione: carne
Epoca e ambiente: 145 milioni di anni fa, nel Giurassico superiore
, in Inghilterra e Francia.




BRACHIOSAURUS



Il nome significa "Lucertola con le braccia" ed era un vero gigante.
Il Brachiosauro, infatti, era lungo 23 metri e pesava 80 tonnellate, più di 12 elefanti.
Il collo lunghissimo gli serviva per mangiare le foglie degli alberi e delle felci, ma si nutriva anche della corteccia dei tronchi e di erba, perc
iò era erbivoro.
A differenza del Brontosauro e del Diplodonte aveva gli arti anteriori più lunghi di quelli posteriori.





ALBERTOSAURUS

L'Albertosaurus fu chiamato così in onore della regione canadese dove furono ritrovati i primi resti fossili di questo esemplare.



Era un dinosauro bipede e carnivoro; di dimensioni più piccole degli altri Tyrannosauridi l'Albertosaurus poteva raggiungere mediamente i 9 metri di lunghezza e i 3 metri di altezza e un peso di circa 2 tonnellate.
Bipede carnivoro, bilanciava la pesante testa e il possente dorso con la lunga coda e aveva solo due dita per ogni arto superiore. Aveva 60 affilatissimi denti, sopra entrambi gli occhi aveva una corta cresta ossea. Gli arti posteriori erano lunghi e terminavano con una zampa con quattro dita, l'alluce era molto corto, a differenza delle altre tre falangi. L' Albertosaurus poteva raggiungere la velocità di 40-48 km/h





ALLOSAURUS


L' Allosaurus è uno dei più grandi dinosauri mai esistiti. Molto strane sono le sue leggerissime vertebre, diverse da quelle degli altri dinosauri; questa particolarità spiega anche il suo nome, che appunto significa "lucertola bizzarra".Gli Allosauri erano alti circa 4 metri e lunghi fino a 12. Arrivavano a pesare addirittura 20 tonnellate. Anche se enormi, erano comunque animali molti agili e veloci, adatti quindi soprattutto alla caccia. Avevano una testa molto grande, posta su un collo invece abbastanza corto. Per quanto riguarda le zampe, erano massicce, forti e terminavano con artigli molto simili a quelli delle aquile.
La vera particolarità di questa specie è la presenza di due piccole corna di forma triangolare sulla testa, in corrispondenza degli occhi. Molto probabilmente questi animali erano dotati di altre numerose creste lungo il corpo che cambiavano colore a seconda del periodo dell'anno.Gli Allosauri erano carnivori, quindi si cibavano anche di altri dinosauri. I grandi artigli posti sulle zampe anteriori (quelle davanti) servivano per afferrare meglio le prede, mentre le potenti zampe posteriori (quelle dietro) permettevano loro di spostarsi rapidamente. Avevano un olfatto molto sviluppato che serviva soprattutto per facilitare la ricerca del cibo.

Nessun commento:

Posta un commento